LIFE GREEN COMPOSITE

LIFE GREEN COMPOSITE 1
LIFE GREEN COMPOSITE 2

Progetto co-finanziato dalla Unione Europea LIFE21-ENV-IT-LIFE GREEN COMPOSITE
DURATA DEL PROGETTO: Inizio 01/08/22  –  Fine 31/07/25
Beneficiario Coordinatore: DELTA Srl
Beneficiario Associato: GEES RECYCLING Srl
Sede del progetto: Montelupone – Montecassiano (Macerata / Pordenone) Italia

Il 1 Agosto 2022 Delta di Plados Telma group ha avviato il progetto LIFE, in collaborazione con la Gees Recycling, progetto co- finanziato al 60% dalla Commissione Europea.
Il progetto avrà durata 3 anni, si concluderà il 31 Luglio 2025.

Produrre lavelli compositi green e work top riutilizzando scarti e sfridi di produzione di lavelli Delta

La produzione di lavelli comporta lo smaltimento in discarica di grandi quantità di rifiuti minerali contaminati da polimeri. Questo progetto mira a dimostrare che i lavelli in composito minerale possono essere prodotti su scala pilota e industriale riutilizzando gli scarti dei compositi minerali acrilici e producendo questi compositi da materie prime secondarie. Il processo, che comprenderà nuovi prodotti, dovrebbe confermare che tutti i rifiuti dei lavelli possono essere riciclati. Promuoveremo la nostra linea di produzione di compositi GREEN presso i consumatori, introducendo sul mercato una nuova gamma di prodotti.

Contatto per il progetto: Dr.ssa Maria Savina Pianesi e-mail: savina.pianesi@pladostelma.com

Delta presenta il progetto Life GREEN COMPOSITE
ai beneficiari 2022 del programma LIFE!

YouTube video player

È possibile scaricare il Powerpoint della presentazione.

Obiettivo del Progetto

Nuovi compositi green: GREEN WORKTOP e GREEN KITCHEN SINKS

Il progetto sfrutterà la simbiosi industriale tra Plados Telma (Coordinatore) e Gees Recycling per produrre lavelli da cucina e piani di lavoro green: compositi minerali acrilici ottenuti da scarti di produzione riciclati e tracciati in una catena dal valore circolare replicabile

Come Verrà Raggiunto l’Obiettivo del Progetto

Macinazione scarti e sfridi di lavelli in composito e produzione dispersioni GREEN

Mediante delle soluzioni circolari per la produzione di tali lavelli con materie prime secondarie, grazie a nuove tecnologie di macinazione e rivestimento, ad un nuovo design del prodotto e pre-polimerizzazione, mediante il riutilizzo degli scarti di produzione di questi lavelli per migliorare le prestazioni di piani e pannelli in composito riciclato.

WORK PACKAGE definiti per raggiungere gli obiettivi:

Work Package NoWork Package  nameLead Beneficiary 
WP1 Project management and coordination 1-DELTA SRL
WP2Recovery of mineral materials from waste sinks and preparation of secondary raw materials1 – DELTA SRL
WP3 Development of green kitchen tops that include recovered Delta sinks waste2 – GEES 
WP4 Development of green sinks: new formulations, moulding trials and characterisation of end products1 – DELTA SRL
WP5 Communication and Dissemination of results, networking1 – DELTA SRL 
WP6 Sustainability, Replication and Exploitation of Results1 – DELTA SRL 
WP7 Performance indicators and impact monitoring and evaluation1 – DELTA SRL

Saranno condotte prove su scala pilota e industriale mediante il recupero dei materiali minerali dai lavelli di scarto, che diventeranno materie prime seconde per sviluppare piani cucina green e lavelli green.

Nuovi Impianti Industriali

Sarà messo a punto un nuovo impianto di macinazione, che effettuerà la riduzione volumetrica degli sfridi e scarti dei lavelli per ottenere la materia prima seconda.

Sarà installato un impianto green, costituito da una cisterna di stoccaggio della resina di recupero e reattori per la conversione della resina di recupero in sciroppo di recupero.

LIFE GREEN COMPOSITE 3
LIFE GREEN COMPOSITE 4
LIFE GREEN COMPOSITE 5

Cariche di recupero per nuove dispersioni (r-quartz e r-granulates)

Innovazioni

DELTA: Nuove formulazioni con materie prime seconde, ottenimento di lavelli GREEN;
GEES: Nuovi work top con formule GREEN con materie prime seconde;
Gees sta perseguendo il riciclaggio meccanico di compositi ad alta densità. I primi test sono stati eseguiti sulla seguente composizione:
• 75% di scarti di r-granulates (lavelli compositi DELTA macinato);
• 20% di scarti di fibra di vetro;
• 5% di agente legante.

La densità del primo pannello campione GREEN N° 1 è di 1250 kg/m3

I primi test stanno mostrando un buon potenziale di comportamento di resistenza al fuoco dei compositi riciclati. Il primo pannello campione GREEN N° 1 non ha mostrato nessun gocciolamento, nessuna post combustione e nemmeno perforazione dopo 2 minuti di alimentazione di una fiamma a propano alla distanza di 10 cm

LIFE GREEN COMPOSITE 6
Primo pannello Gees
LIFE GREEN COMPOSITE 7
Pannello GEES durante e dopo la prova al fuoco

Impatti

Riciclare il 100% di scarti e sfridi del gruppo Plados Telma per consentire la produzione e la commercializzazione di una linea di produzione di lavelli green interamente realizzata con materiali riciclati.

Lanciare sul mercato piani di lavoro in materiale composito sia a tinta unita che ad effetto granito con un prodotto di nuova concezione con prestazioni migliorate, realizzato interamente con materiali riciclato.

LIFE21-ENV-IT-LIFE GREEN COMPOSITE

LIFE GREEN COMPOSITE 8
Management Delta srl del gruppo Plados Telma
LIFE GREEN COMPOSITE 9
Team Delta srl del gruppo Plados Telma

Interviste sul recupero e economia circolare

https://lnkd.in/dDbmCzzv

https://lnkd.in/eMJjijF2

Materiale scaricabile

Poster del progetto Life Green Composite

Brochure del progetto Life Green Composite

News del Progetto Life Green Composite

Il progetto parte ufficialmente dopo la firma del Grant Agreement da parte di Plados Delta e della Comissione Europea a fine luglio 2022

Dal 18 al 21 ottobre 2022 Plados Telma ha partecipato come espositore alla Fiera SICAM di Pordenone (Italia).
Il team LIFE GREEN COMPOSITE ha colto l’occasione per presentare al mercato e ai propri clienti un primo prototipo di lavelli 100% green, di colore BIANCO, non ancora esteticamente perfetto, ma ottenuto con materie prime riciclate, dalla resina alla carica minerale. Questo prototipo è uno dei lavelli prodotti durante i trial di stampaggio che hanno mostrato i migliori risultati per i lavelli di questo colore. Nelle prossime settimane e mesi, il team di progetto si concentrerà sulla produzione di più colori e sul perfezionamento dei lavelli bianchi. I visitatori dello stand si sono dimostrati molto interessati alla qualità dei lavelli realizzati con materiali riciclati, nonché alle difficoltà incontrate nel reperirli. Hanno chiesto informazioni anche sui colori che saranno disponibili oltre al bianco presentato e sono curiosi di sapere se il costo sarebbe molto più alto di quello dei lavelli ottenuti con materie prime vergini.
In questa fiera da un lato si conferma la notorietà ormai acquisita dal marchio Plados Telma, che conta partner commerciali in 60 Paesi dei 5 continenti, e dall’altro si conferma l’interesse del mercato per i nuovi lavelli green.

Alla fiera SICAM di Pordenone (Italia) hanno partecipato 10.000 aziende provenienti da 120 paesi. Lo stand di Plados Telma è stato visitato da 2.000 visitatori, distributori di accessori per la cucina, produttori di cucine, intermediari commerciali, fornitori, designer. Sono stati generati 300 nuovi contatti da circa 30 paesi.

LIFE GREEN COMPOSITE 10
LIFE GREEN COMPOSITE 11

Presentato il logo ufficiale del progetto Life Green Composite!

La brochure del progetto Life Green Composite è stata creata. Contiene una rappresentazione grafica della struttura del progetto che segue i  principi dell’economia circolare, attirando subito attenzione.

Notice board del progetto affisso all’ingresso principale della sede di Delta in Montecassiano (MC) e Montelupone (MC) e all’ingresso principale del sito di GEES ad Aviano (PN). Il Notice Board riporta le informazioni chiave del progetto in un grafico visivamente attraente, che sottolinea la struttura di economia circolare delle attività di progetto.

Pubblicato su Picchio News un comunicato stampa del progetto LIFE GREEN COMPOSITE “Il gruppo Plados-Delta sarà la prima azienda al mondo a produrre una gamma di lavelli ‘green'”

https://picchionews.it/curiosita/il-gruppo-plados-delta-sara-la-prima-azienda-al-mondo-a-produrre-una-gamma-di-lavelli-green?fbclid=IwAR0VrM1g-WPRAKN32GUxz8Pd9yJsYf80YQNHBU939x3_Dye3RnTk_LOYGJQ#

Pubblicato su Cronache Maceratesi un comunicato stampa del progetto LIFE GREEN COMPOSITE “Il primo lavandino da cucina”green nasce nel maceratese”

Primo monitor meeting dell”UE in Delta Plados.

LIFE GREEN COMPOSITE 12

https://www.innoradar.eu/innovation/49301

Visita di una delegazione Delta alla azienda HP Composites S.p.A. per una reciproca conoscenza ed effettuare sinergie tra 2 aziende che lavorano nel mondo dei compositi.

Presenti della Delta Antonio Bugiolacchio, Leonardo Bugiolacchio e Maria Savina Pianesi; della HP Composites Vincenzo Castorani.

Delta ha presentato il progetto LIFE GREEN COMPOSITE: lavelli da cucina e piani di lavoro ecologici: sfruttare la simbiosi industriale per produrre compositi minerali acrilici da scarti di produzione riciclati e tracciati in una catena del valore circolare replicabile.

Sono stati descritti gli obiettivi del progetto, ovvero realizzare nuovi lavelli green da scarti di produzione esterni ed interni, opportunamente macinati, rivestiti e combinati con una nuova resina acrilica da monomero convertito, oltre che realizzare pannelli per piani di lavoro con prestazioni migliorate attraverso il riciclo degli scarti di produzione dei lavelli.

L’HP Composites ci ha illustrato i 3 progetti che al momento la società ha in carico.

Il primo LIFE CIRCE – CIRcular economy model for Carbon Fibre Prepregs (https://www.life-circe.eu/) è in fase di chiusura ad aprile 2023. CIRCE è un progetto di economia circolare nato per sviluppare un nuovo sistema di recupero di scarti industriali derivanti da prepreg in fibra di carbonio. L’obiettivo principale è quello di istituire un modello di economia circolare per gli scarti non polimerizzati.

Il secondo progetto denominato LIFE VIABLE – Valorizzazione della biomassa di lignina in componenti competitivi che sostituiscono gradualmente il BPA nella formulazione di resine epossidiche (https://www.life-viable.eu/) è stato avviato nel 2021 e si chiuderà nel 2025. Il progetto mira a migliorare la sostenibilità e l’impatto ambientale della produzione di resine epossidiche riducendo il contenuto di BPA nella formulazione delle resine epossidiche dal 20 al 50% attraverso la biomassa di lignina.

Il terzo ed ultimo denominato PLOOTO – Passaporto dei prodotti attraverso il gemellaggio di catene del valore circolari (https://cordis.europa.eu/project/id/101092008) è appena iniziato e durerà fino al 2025. Plooto mira a fornire un sistema informativo circolare e resiliente (CRIS) per supportare i produttori nella loro transizione verde, digitale e circolare. CRIS consente la riduzione dei rifiuti e la tracciabilità end-to-end delle materie prime secondarie (SRM) attraverso servizi digitali interconnessi per il processo decisionale, il monitoraggio e la certificazione in tempo reale di materiali e prodotti. È finanziato dal programma Horizon Europe.

Si sono riscontrate le stesse problematiche comuni relative agli sfridi dei materiali, alla difficoltà di recupero di materiali così eterogenei e ai costi alti dello smaltimento degli stessi.

È stata effettuata una visita interessantissima ai reparti produttivi, dove sono prodotte scocche di auto da corsa, e strutture per l’automotive.

Ci siamo ripromessi di discutere nuovamente per definire la possibilità di risolvere problematiche comuni e come primo incontro nella riunione di avanzamento del progetto MARLIC pianificata a Giugno 2023 dove HP è capofila di oltre 20 partner, Delta presenterà a tutti il progetto LIFE GREEN COMPOSITE.

LIFE GREEN COMPOSITE 13

Plados Telma ha partecipato come espositore alla Fiera Interzum di Colonia dal 9 al 12 maggio 2023.
Ha incontrato e mostrato ai propri clienti il primo prototipo di lavello riciclato nel colore WHITE, ottenuto dalla sperimentazione finanziata dal progetto LIFE GREEN COMPOSITE. Plados Telma ha partner commerciali in 60 paesi nei 5 continenti; molti di questi hanno visitato lo stand e hanno potuto toccare con mano il nuovo prodotto proposto con il nome commerciale “Rinnova”.

La fiera Interzum contava 1.400 espositori, è stata visitata da 74.000 visitatori provenienti da 152 paesi e aveva una superficie espositiva di 190.000 m2. Lo stand Plados Telma ha registrato circa 1.500 visitatori e generato 150 nuovi contatti da circa 40 paesi. Durante la fiera il team commerciale di Plados Telma ha incontrato un numero selezionato di nuovi contatti, ha presentato loro il progetto LIFE GREEN COMPOSITE e ha consegnato loro i volantini del progetto e piccoli campioni di superfici lavello nei colori bianco e beige. Sette tra rivenditori, grossisti e produttori di vari paesi (oltre all’Europa, anche Messico, Mongolia,
Regno Unito e Albania) si sono mostrati molto interessati e hanno chiesto di essere aggiornati sullo sviluppo del prodotto, indicando la loro intenzione di introdurre i nuovi prodotti nei loro cataloghi una volta che saranno disponibili in commercio.

LIFE GREEN COMPOSITE 14
LIFE GREEN COMPOSITE 15

Al termine della riunione di avanzamento del progetto regionale MARLIC (acronimo di Marche Applied Research Laboratory for Innovative Composites), piattaforma collaborativa regionale sui temi della manifattura sostenibile, eco sostenibilità, processi per i nuovi materiali compositi e de-manufacturing, il 01- giugno 2023 la Dr.ssa Pianesi, Responsabile R&D della società Delta e capofila del progetto de-manufacturing, ha presentato il nuovo progetto LIFE GREEN COMPOSITE a tutti i partner del progetto: HP Composite, Simeg Marmi, Fratelli Guzzini, Simonelli group, Mailas, Eta, e agli Enti Università Politecnica delle Marche, Università degli studi di Camerino, Università degli studi di Urbino, CNR, Enea.
L’interesse maggiore si è concentrato sulla possibilità di poter impiegare trasversalmente tale composito di recupero in altre applicazioni, soprattutto nel mondo delle strutture delle auto da corsa in composito.

LIFE GREEN COMPOSITE 16
LIFE GREEN COMPOSITE 17
LIFE GREEN COMPOSITE 18
LIFE GREEN COMPOSITE 19

A SICAM 2023, il Salone Internazionale dei Componenti, Accessori e Semilavorati per l’Industria del Mobile, troverete tutte le novità e le tendenze del mercato per le future collezioni di mobili, cucine, bagni, contract e interior design. Dal 17 al 20 ottobre si rinnova l’appuntamento con la fiera internazionale, giunta alla 14esima edizione con oltre 18mila metri quadrati netti e 650 espositori.
Delta del gruppo Plados Telma, vincitore del progetto LIFE GREEN COMPOSITE, ha presentato i primi prototipi di lavelli nei colori bianco, beige e grigio. I prototipi di lavelli realizzati con materie prime riciclate hanno riscosso un successo strepitoso. Ci auguriamo di estendere quanto prima questi risultati alla produzione di una nuova gamma green.
La fiera SICAM ha avuto 650 espositori, 8.900 visitatori e un’area espositiva di 18.000 m2.
Lo stand Plados Telma alla fiera SICAM 2023 ha avuto circa 1500 visitatori e generato 150 nuovi contatti da circa 40 paesi. Durante la fiera il team commerciale di Plados Telma ha incontrato circa 50 clienti, ha presentato loro il progetto LIFE GREEN COMPOSITE e ha consegnato loro i volantini del progetto e piccoli campioni di superfici lavello nei colori bianco e beige. Circa 35 clienti, tra cui clienti italiani tradizionali come ARREDO 3, SCAVOLINI / ERNESTO MEDA, CEDI e altri clienti provenienti da vari paesi dell’UE e del Medio Oriente, hanno chiesto di essere informati sugli sviluppi del prodotto e hanno indicato la loro intenzione di includere i nuovi prodotti nei loro cataloghi una volta disponibili in commercio.

LIFE GREEN COMPOSITE 20
LIFE GREEN COMPOSITE 21

Avviato il nuovo sistema di macinazione degli sfridi e scarti di lavelli in composito Delta. Da oggi sarà possibile recuperare tutto il materiale e non avviarlo più in discarica!

LIFE GREEN COMPOSITE 22

Prime foto al microscopio elettronico del lavello Bianco latte macinato tramite il nostro nuovo sistema di macinazione appena avviato per il recupero dei lavelli di scarto. Immagine: microfotografia della frazione 0.1 mm del campione r-quartz bianco

LIFE GREEN COMPOSITE 23

Primi test di macinazione degli sfridi e scarti di lavelli bianco nel nostro nuovo sistema di macinazione. Immagine: Campione r-quartz in diverse granulometrie colore bianco Delta

LIFE GREEN COMPOSITE 24

Articolo “MARLIC LIFE GREEN COMPOSITE” del 06/03/24 nell’inserto Green and Blue del giornale “La Repubblica”.

LIFE GREEN COMPOSITE 25
LIFE GREEN COMPOSITE 26

Pubblicazione del video “Life Green Composite – Rinnova”:

Secondo monitor meeting dell’ UE in Delta Plados sono stati mostrati al monitor europeo i brillanti risultati ottenuti, l’installazione del green plant e del grinding plant e discusso dei next step.

LIFE GREEN COMPOSITE 27
LIFE GREEN COMPOSITE 28
LIFE GREEN COMPOSITE 29
it_ITItaliano